Sincronia colpevole

 

 

Editore: SensoInverso Edizioni

Genere: Drammatico ( Dramma psicologico)

Pagine: 115

Amazon

Ibs

Mondadori

Feltrinelli

Kobo

 

PREMIO SPECIALE ALL’INTERNO DEL “CONCORSO LETTERARIO ECCELLENZE 2018” PER IL VALORE E SIGNIFICATO DELL’OPERA.

 

Trama

Molte volte viviamo la vita ignari del fatto che, dall’altra parte del mondo nello stesso istante, un’altra persona possa vivere le medesime sensazioni. Non c’è però bisogno di andare molto distante per trovare due persone accomunate dallo stesso tipo di guerra interiore, basta attraversare un paio di vie in una grande città come San Francisco ed ecco un uomo di nome Daniel Rivera, che ha perso tutto nella vita: la moglie Gilda e il figlio Tommy. Oppresso del peso del dolore e di infondati sensi di colpa, decide di punirsi per il resto dei suoi giorni vivendo per strada. Poco distante, in un’umile casetta Connor Sullivan, dieci anni, fa i conti con una realtà ben diversa da quella dei suoi coetanei. Le sfaccettature che il destino gli ha riservato hanno fatto di quel bambino un involucro di dolore, rabbia e ingenua speranza, trascinandolo in una sofferenza troppo grande per il suo piccolo cuore. Due sconosciuti, uniti da eventi tragici e drammatici, sullo sfondo di una contemporanea San Francisco, si troveranno per caso a condividere la stessa sincronia, un abisso, lo stesso desiderio di espiazione. Sincronia colpevole è un viaggio introspettivo. È il tempismo perfetto di tante vite imperfette. È il senso del tempo che scorre ma che in realtà non esiste. È la colpa di aver scelto chi essere e la sensazione di sentirsela pesante addosso. È la macchia nera interiore che ci si porta dentro, stando a galla nella propria vita come meglio si può, senza mai provare a nuotare davvero. È l’errore commesso, la verità che costantemente abbiamo sotto gli occhi ma che non vediamo.

 

 

 

 

 

 

Dal Blog  “Libriamoci.”

“(…)La scrittura di Giada è impeccabile, ordinata, armoniosa e perfetta, capace di unire racconto e riflessioni, trama e psicologia. Un libro che lascia a bocca aperta, che cede al lettore il peso del contenuto e invita a rifletterci, a non chiudere gli occhi di fronte a ciò che contiene ma anzi, a far proprio il contenuto per metterlo in atto nella vita quotidiana.
Il viaggio introspettivo che Giada promette è un viaggio del lettore, una promessa nei confronti di Daniel, Connor e di tutte le vittime della nostra indifferenza.”

Giulia Dell’Uomo – Autrice –

Ancora una volta la Strapparava non delude e dà vita a una storia intensa con dei personaggi credibili e ben costruiti, in un intreccio forte ed emozionante.
Sincronia colpevole è una storia diversa, non scontata, in cui la penna dell’autrice si muove con agilità, creando un romanzo profondo, in cui ritroviamo uno spaccato di realtà davvero particolare. Un libro da divorare, assolutamente!

Gabriele Beltrami – Bookblogger

(…)Giada Strapparava riesce nell’intento di descrivere una storia profonda e significativa, senza cadere nel sentimentale e sdolcinato, ma anzi rende tutto molto credibile. Ciò avviene anche grazie alla sua scrittura sicura ed emozionante che riesce a coinvolgerci con una storia davvero interessante con all’interno dei messaggi per il lettore e degli insegnamenti che lascio a voi scoprire, leggendolo, in modo che possiate fare con lei il vostro viaggio introspettivo come è successo a me(…)

Gresi Vitale – Bookbloger –

Il romanzo di Giada è una fiaba moderna ricca di temi attualissimi, sentimentalismo e profondità, crudele e inflessibile, capace di lasciare un solco profondo nei cuori di chi legge.

Silvana Carolla – Scrittrice e articolista

Giada ha una potenza nel descrivere e caratterizzare i personaggi, unica nel suo genere. Sincronia Colpevole tiene col fiato sospeso fino alla fine, con un intreccio di trame da vera atleta della scrittura.

Andrea Cantone – Scrittore –

Quando leggi un libro di Giada (perché anche il primo thriller era davvero sopra le righe) a me vengono in mente subito due desideri. Primo: vorrei, un giorno, essere anche io in grado di scrivere un libro del genere. Perché chi riesce a scrivere un testo così deve essere sicuramente una persona speciale. E persone speciali vorremmo esserlo un po’ tutti. E secondo: vorrei che l’autore fosse un mio amico, perché dopo la parola fine ti rimangono in testa un mare di domande da fare e pensieri da condividere con lui (o in questo caso con lei). Insomma questo è un libro che finisce sulla carta, ma che ti gira in testa per molti altri giorni ancora. Che è poi quello che dovrebbe fare ogni libro. Brava Giada! Hai riconfermato ancora una volta la tua bravura.

Barbara – Lettrice –

“Sincronia colpevole” è il libro che tutti dovrebbero leggere per la sua impeccabile scrittura così cruda e vera che corre fluida nella mente e che colpisce l’anima dove le emozioni si intrecciano e graffiano nel profondo , Giada ha una capacità mostruosa nel descrivere situazioni e sentimenti che ti coinvolgono nel tuo più profondo inconscio e rimani senza fiato . Brava. Aspetto con trepidazione il tuo prossimo libro.

 

Acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte di questo sito. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi